Desktop virtuali su Windows Vista

Linux ha un pieno supporto ai desktop virtuali da secoli, la versione in arrivo di Mac Os X avrà Spaces, per Windows XP esisteva un PowerToy fornito direttamente da Microsoft (Virtual Desktop Manager), ma Vista non integra in modo nativo questo tipo di funzionalità.

Ecco alcune soluzioni:

  • molti siti propongono Yod’m 3D, un software gratuito che nel frattempo è stato acquisito da Otaku Software, ha cambiato nome in Deskspace ed è diventato a pagamento (19.95USD)
  • un buon software freeware (gratuito per uso privato, con licenze a partire da 10€ per uso commerciale) è Dexpot

Se volete provare Dexpot, ecco alcune informazioni utili:

  • è possibile creare fino a 20 desktop virtuali
  • non ci sono animazioni particolari nel passaggio tra un desktop virtuale e l’altro
  • per passare da un desktop all’altro è possibile usare i tasti WINDOWS+freccia sinistra (o destra), oppure ALT+numero desktop. Tutte le scorciatoie da tastiera sono personalizzabili attraverso le opzioni (decisamente numerose)
  • facendo doppio clic sull’icona nella traybar è possibile visualizzare tutti i desktop disponibili e selezionare quello da attivare

Se avete Windows Vista è sicuramente un software da provare.

Fonte

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...